Come Usare il Rasoio Elettrico: 5 Consigli Indispensabili

Come Usare il Rasoio Elettrico: 5 Consigli Indispensabili

Chi di noi non ha mai utilizzato un rasoio elettrico prima? Dopotutto è uno dei metodi più diffusi per fare la barba.

Esistono però alcuni consigli che possono migliorare il nostro utilizzo del rasoio elettrico per ottenere il massimo da esso, ridurre le irritazioni e rendere il processo di rasatura più veloce e al contempo efficace.

In questo articolo, ti fornirò 5 preziosi consigli su come utilizzare al meglio il tuo rasoio elettrico.

Come usare il rasoio elettrico

Chiaramente prima ancora di usare il rasoio elettrico, dobbiamo acquistarne uno, assicurandoci che sia di qualità.

Non solo i migliori rasoi elettrici sono infatti più affidabili e spesso in grado di tagliare meglio, ma offrono vantaggi aggiuntivi come l’ampia disponibilità di parti di ricambio se qualcosa dovesse rompersi o usurarsi, oltre ad una maggiore semplicità nel far valere i propri diritti in termini di garanzia. In poche parole: certo, il risparmio conta, ma assicurati di avere a disposizione un buon rasoio elettrico.

1. Preparati per la rasatura

Preparare il proprio volto per la rasatura è sicuramente il primo passo, anche se solitamente è un passaggio che viene associato maggiormente alla rasatura tradizionale, o quella con la lametta.

In realtà, il volto ha bisogno di una leggera preparazione anche prima di usare il rasoio elettrico.

Se ti radi “a secco”, è sufficiente lavare il volto con dell’acqua tiepida ed asciugarlo prima di procedere alla rasatura. Questo aiuta la pelle a rilassarsi in modo da prevenire le irritazioni.

Se invece hai una pelle particolarmente sensibile—e il tuo rasoio è Wet&Dry, ovvero può essere utilizzato in concomitanza di prodotti—puoi applicare uno strato di schiuma da barba prima di iniziare a passare il rasoio. Questo garantirà una maggiore protezione e un minor rischio di irritazioni e rossore.

2. Fai attenzione alla lunghezza

I rasoi elettrici sono progettati per radere il più possibile vicino alla pelle, dando un effetto particolarmente liscio.

Proprio per questo motivo, se la tua barba è eccessivamente lunga e ad esempio non l’hai tagliata per una settimana intera, il rasoio potrebbe avere difficoltà nel tagliare.
Il consiglio quindi, è quello di fare la barba più regolarmente, o passare prima un regolabarba in modo da accorciare i peli e permettere al rasoio di catturarli più efficacemente.

3. Utilizza il movimento giusto

Questo è probabilmente uno degli errori più comuni che incorrono durante l’utilizzo del rasoio elettrico.

Il movimento da utilizzare dipende infatti dalla tipologia di rasoio scelto:

  • Se hai un rasoio a testine rotanti (come i modelli Philips): il movimento in questo caso dovrebbe essere circolare, in modo da assecondare il modo in cui le lame sono state progetta e costruite.
  • Se hai un rasoio a lamina (come i modelli Braun): il movimento dovrebbe essere verticale, dall’altro verso il basso e viceversa.

Un’altra cosa importante da considerare è l’angolo con il quale viene utilizzato il rasoio: questo dovrebbe essere di 90° per permettere di catturare meglio tutta la barba.

4. Tendi la pelle

Ma mano che ti radi, cerca di tendere la pelle prima di passarci sopra con il rasoio. Questo aiuta infatti a catturare meglio la barba, oltre che a rendere la pelle meno soggetta allo stress causato dalle lame e da un numero di passate eccessivo, lasciando quindi scorrere al meglio il rasoio.

Riguardo ciò assicurati anche di non applicare una pressione eccessiva, cercando di muovere il rasoio nella direzione di crescita della tua barba. Proprio per questo motivo, se il verso di crescita della tua barba è particolarmente irregolare, un rasoio a testine come i modelli proposti dalla Philips potrebbe costituire la scelta migliore.

5. Pulisci il rasoio

Una volta terminata la rasatura, è fondamentale pulire il rasoio.

Questo sia per questioni legate all’igiene—il rasoio può accumulare infatti peli, acqua e pelle morta, che creano un terreno fertile per i batteri—sia per preservare il corretto funzionamento del rasoio nel corso del tempo.

In particolare ci sono due diverse tipologie di pulizia che dovrebbero essere attuate. La prima, è quella veloce a seguito di ogni utilizzo, la seconda invece è quella più approfondita che dovrebbe essere effettuata periodicamente.
Per approfondire, ti invito a leggere l’articolo dedicato alla pulizia del rasoio elettrico presente qui sul sito.

Conclusione

I consigli contenuti in questo articolo non sono nulla di complicato, ma dovrebbero aiutarti ad utilizzare il rasoio elettrico nel migliore dei modi, ottenendo il massimo da ogni rasatura.

Hai altri consigli che secondo te dovrei assolutamente inserire? Fammelo sapere nei commenti qui sotto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.