Sapone da barba: quali sono i migliori e come utilizzarli

Il sapone da barba, talvolta chiamato anche crema da barba, è un prodotto che serve per preparare il viso alla rasatura. In realtà sapone e crema sono leggermente diversi tra di loro, principalmente a livello di consistenza e preparazione: vi spiego le differenze più giù in questa guida. Generalmente la crema è il prodotto al quale le persone si riferiscono.


Il sapone da barba era una volta molto popolare, ma è stato sostituito da molti in favore della schiuma. Quest’ultima infatti è venduta in bombolette spray ed è già pronta all’uso: basta spruzzarne una piccola quantità sulla mano e distribuirla sul volto. Il problema è che l’enorme quantità di agenti chimici all’interno non è salutare per la pelle che viene in parte anche disidratata.

Al contrario i saponi hanno un forte potere idratante e sono in genere costituiti da prodotti naturali (principalmente grassi animali e/o vegetali) ma richiedono più tempo nella preparazione.
Vediamo quali sono i migliori, per poi passare a come utilizzarli e prepararli nel modo corretto.


Saponi da barba migliori

Foto Prodotto Descrizione Link
DR Harris Uno dei migliori saponi da barba
Taylor of Old Bond Street Ottimo nel rapporto qualità prezzo
Cella Prodotto vintage con un ricetta del 1899
Proraso Un classico all'eucalipto e menta
Vediamo oli in dettaglio !

D R Harris

sapone da barba dr harris

Qualità
Costo
Valutazione

Personalmente reputo il D.R Harris il miglior sapone da barba; produce una schiuma molto densa ed idratante. Rispetto ad altri prodotti è anche molto semplice da montare e una volta fatto lo rimane a lungo. Ha un forte potere idratante e personalmente non ho mai sperimentato rossori o irritazioni dopo averlo utilizzato.

Le profumazioni sono quattro, nessuna delle quali è troppo persistente o fastidiosa: Windsor (pompelmo con note di pepe nero) , Arlington (felce ed agrumi), Marlborough (legnoso, con cedro e sandalo) e Lavender (lavanda).

Il costo è molto elevato, soprattutto se confrontato con gli altri prodotti, ma ogni ciotola, che è tra l’altro realizzata in legno, garantisce diversi mesi di utilizzo, ammortizzando il prezzo nel tempo.


Taylor of Old Bond Street

taylor of old bond street crema da barba

Qualità
Costo
Valutazione

Taylor of Old Bond Street produce una crema da barba davvero eccellente in grado di creare una schiuma molto corposa. Lo stesso prodotto è anche disponibile come sapone da barba (vedremo più in basso le differenze tra i due) se lo preferite.

Un’altra caratteristica di questo prodotto è l’aggiunta di glicerina, che lo rende particolarmente indicato per chi ha una pelle sensibile.

Il rapporto qualità prezzo è davvero ottimo, ed un barattolo dovrebbe essere sufficiente per diversi mesi: ne basta infatti una piccola quantità per coprire il viso.
Le fragranza è molto difficile da descrivere, ma è un misto molto bilanciato tra muschio, agrumi ed un tocco di vaniglia. Molto persistente e piacevole.


Cella

Qualità
Costo
Valutazione

Il sapone da Barba Cella è molto famoso nel mondo della rasatura per un serie di motivi: è lo stesso identico prodotto dal 1899, l’azienda ha sede a Milano e si tratta di un prodotto di ottima qualità.

Molto vecchio stile anche nel logo, viene apprezzato particolarmente da chi ha una pelle delicata per il forte potere  idratante datogli dal’olio di mandorla, che è anche la fragranza che maggiormente risalta al naso.
La schiuma si monta molto facilmente e non richiede uno sforzo eccessivo.

Viene venduto sia come crema da barba in ciotola che in un blocco di sapone da ben 1kg: abbastanza da durare oltre un anno. Anche il prezzo, sia per il blocco che la crema, è molto ragionevole.


Proraso

sapone da barba proraso

Qualità
Costo
Valutazione

Almeno per me, come credo per molti altri, quando si pensa alle parole sapone da barba, l’immagine che mi viene subito in mente è proprio la classica ciotola verde della Proraso.

Questo sapone è stato in commercio diversi anni ed è molto apprezzato anche all’estero. Inoltre se vi piacciono odori forti come l’eucalipto e la menta, con questo potete andare sul sicuro. Sprigiona infatti una freschezza davvero piacevole, anche a distanza di mezz’ora da quando si è fatta la barba.
Rispetto agli altri è un pò più “secco” e necessità di un maggiore ammonto d’acqua per fare la schiuma a dovere.

Il sapone da barba Proraso nella scatola verde è quello standard, se così si può dire, ma esiste anche una versione rossa per la barba particolarmente dura ed una bianca per le pelli sensibili. I tre insieme rappresentano i colori della bandiera italiana ! Il costo è uno dei più bassi nella categoria ed è molto facile reperirlo.


Differenze tra sapone da barba e crema

Partiamo col dire che sia il sapone che la crema da barba hanno la funzione di ammorbidire i peli, idratare e proteggere la pelle durante la rasatura. L’importante è scegliere un prodotto di qualità che non sia costituito da una tonnellata di diversi agenti chimici irritanti per la pelle. Proprio per questo motivo le schiume ed i gel da barba pronti nelle bombolette andrebbero evitati.

La preferenza tra sapone e crema è una scelta del tutto personale e se qualcuno vi dice che uno è meglio dell’altro, non è assolutamente vero.

sapone vs crema
Immagine cortesia di PrimeAndPrep

Crema da barba

Tra i due prodotti la crema da barba è un’invenzione più recente, ed è caratterizzata da una consistenza più morbida. Rispetto al sapone è più facile da montare ed essere utilizzata e proprio per questo motivo è molto apprezzata dai principianti.
Le creme vengono in genere vendute in una scatola, ma è possibile trovarle anche in tubetti.

Generalmente hanno una fragranza più forte e persistente dei saponi, ma non è sempre il caso e molto dipende anche dalla marca che si sceglie.
Le creme da barba inoltre tendono a durare di meno a parità di volume, in quanto ci vuole una quantità maggiore di prodotto per ottenere la stessa quantità di schiuma.

Sapone da barba

Il sapone da barba ha una consistenza più dura e viene venduto generalmente in scatole, ma talvolta anche in blocchi rettangolari o in forma stick. Nell’ultimo caso lo stick va applicato direttamente sul volto, dopodiché con il pennello il sapone viene montato direttamente sul viso.

Data la loro formulazione hanno generalmente fragranze meno pronunciate e più delicate, come ad esempio l’olio di mandorla o di cocco, che sono due tra gli ingredienti più utilizzati. Rispetto alle creme sono più difficili da montare specialmente se l’acqua che avete a casa è molto dura.
Una piccola quantità di sapone produce molta schiuma, per questo motivo non è raro che un singolo barattolo possa durare svariati mesi.


Sapone da barba: come si usa e come montarlo

Prima di avventurarci nella preparazione (in inglese lathering) è necessario avere alcuni strumenti fondamentali a portata di mano: una ciotola (la ceramica a questo scopo è ottima), un pennello da barba e la prossimità di un lavandino.

prodotti barba

Le istruzioni qui sotto si riferiscono al sapone per barba, ma più giù elenchiamo anche quali sono le differenze per la preparazione della crema.

  1. Mettere il pennello in ammollo: questa è la prima fase. Per preparare il pennello a dovere riempite la ciotola con acqua molto calda e lasciate il pennello in ammollo per un tempo tra i 3 ed i 5 minuti. L’acqua non deve essere bollente (questo rovinerebbe le setole del pennello) ma abbastanza calda da poterci tenere le mani per poco tempo.
    Nel frattempo prendete il sapone, aprite la scatola, immergete le dita nell’acqua e lasciatene cadere qualche goccia all’interno senza esagerare. Questo serve ad ammorbidirlo.
  2. Rimuovere l’acqua. A questo punto prendete il pennello e strizzatelo per rimuovere l’acqua in eccesso: deve rimanere bello umido, ma l’acqua non deve gocciolare. Svuotate anche la ciotola.
  3. Strofinare il sapone. Questa fase è molto importante. Strofinate energicamente il pennello sul sapone finché non la schiuma non si inizierà a montare. Il tempo prima che ciò avvenga dipende dal tipo di sapone e la durezza dello stesso e dell’acqua che state utilizzando. Generalmente 2 o 3 strofinate da 10/15 secondi sono abbastanza. Una volta che siete soddisfatti della quantità di schiuma che avete ottenuto e pensate sia sufficiente a coprire il vostro volto è tempo di muoversi nella ciotola.
  4. Montare il sapone nella ciotola. In questa fase bisogna trasferire la schiuma ottenuta nella ciotola, aggiungere qualche goccia d’acqua e ricominciare a girare il pennello. Lo scopo di questa fase è quello di rendere la schiuma più compatta e cremosa. Potete infatti notare come il sapone ottenuto girando il pennello direttamente nel contenitore sia formato da bolle d’aria grossolane di cui vogliamo sbarazzarci.
    preparazione sapone
    Ecco la consistenza che volete ottenere

    Se avete problemi a montare a dovere potete aggiungere ancora una volta qualche goccia d’acqua.


  5. Applicare il sapone da barba sul viso con il pennello è il prossimo passo se siete soddisfatti della schiuma che avete ottenuto.  A questo punto prendete il vostro rasoio di sicurezza o mano libera e cominciate a radere.

Montare la crema da barba

Per quanto riguarda la crema i passi da seguire sono esattamente gli stessi. Esiste però un alternativa: essendo un prodotto semimsolido e più facile da lavorare, è possibile prelevarne un pezzetto ed iniziare a montarlo direttamente nella ciotola invece che nella scatola nella quale viene venduto.

Metodi alternativi

Questo descritto è solo il metodo classico e più diffuso per preparare il sapone da barba, ma ci sono anche metodi alternativi preferiti da alcune persone. Ad esempio uno molto diffuso (specialmente con le creme essendo più facili da lavorare) è quello di saltare il montaggio in ciotola e proseguire invece a farlo direttamente sul viso precedentemente bagnato.

Se poi si utilizza una versione stick è possibile applicarlo direttamente sul volto e poi con il pennello andare a lavorare per ottenere la schiuma.
Sperimentate e trovate la modalità che preferite: non esiste giusto o sbagliato. Vi lascio anche il link ad un video di Luca Dinaro, uno dei più esperti appassionati di barba nel panorama italiano !


Altre domande frequenti

Posso usare una normale saponetta ?

In teoria si potrebbe anche utilizzare una normale saponetta, ma il problema è che la maggior parte di quelle in commercio oggi non sono costituite da grassi vegetali o animali, ma da una serie di prodotti chimici. Questi invece che idratare seccano la pelle e non aiutano a prevenire le irritazioni.

Anche se inceppate in un sapone classico e costituito da grassi, quelli fatti specificatamente per la barba hanno una formulazione migliore per il loro scopo ed un maggiore potere idratante.

Utilizzare i saponi da barba mi irrita la pelle, cosa posso fare ?

In questo caso è bene scegliere un prodotto indicato per le pelli sensibili e fare attenzione ed un altro dettaglio fondamentale: il pennello.

Spesso infatti l’irritazione non è necessariamente causata dal sapone, ma potrebbe essere un pennello di bassa qualità il vero problema. Questo è vero soprattutto per i prodotti costituiti da setole sintetiche. Vi invito ancora una volta a leggere la nostra guida (linkata sopra) per scegliere quello giusto.


Conclusione

Ora avete scelto il miglior sapone da barba per le vostre esigenze e tipo di pelle e sapete anche come usarlo.
Acquistatene diversi ed assicuratevi che le fragranze non entrino in contrasto con altri prodotti utilizzati come oli e shampoo.

Dotarsi di un buon rasoio di sicurezza o a mano libera è un’azione complementare all’utilizzo del sapone, ma se non siete troppo avventurosi nulla vieta di utilizzare un usa e getta. La scelta è vostra !