Miglior Rasoio Philips: i 5 Modelli per Ogni Esigenza

Miglior Rasoio Philips: i 5 Modelli per Ogni Esigenza

In questa guida parlerò di quelli che sono secondo me—dopo averne provati parecchi nel corso degli anni—i migliori rasoi Philips.

In particolare, due dei modelli che troverai in questo articolo sono presenti anche nella pagina relativa ai migliori rasoi elettrici.

Oltre ai 5 modelli di rasoi elettrici philips che vale secondo me la pena acquistare, troverai anche una guida che ti aiuterà a navigare fra i vari modelli e la vasta scelta attualmente in produzione.

Iniziamo.

Migliori rasoi elettrici Philips

Quelli si seguito sono secondo me i migliori modelli di rasoi elettrici Philips che vale la pena provare e acquistare.

Foto Nome Descrizione Link
Philips S9986/63 Uno dei top di gamma
Philips S5588/30 Ottimo rapporto qualità/prezzo
Philips S6640/44 Ideale sulla pelle delicata
Philips S3233/52 Ottimo come rasoio da viaggio o di scorta
Philips OneBlade Pro QP6550/30 Per stili più complessi

Ognuno è adatto a necessità più o meno specifiche, ed il costo tende chiaramente a variare in funzione della Serie e degli accessori che vengono scelti.

Per ogni linea specificherò un prodotto esatto, ma ti anticipo che esistono varianti dei modelli qui sotto che, come vedremo, si differenziano fra di loro per il numero di accessori inclusi.

Philips S9986/63

Philips S9986/63

Questo modello per me entra di diritto nella lista come miglior rasoio elettrico Philips per la maggior parte delle persone.

Ne ho già parlato approfonditamente nell’altro articolo, ma credo valga la pena spendere qualche parola in più su questo specifico modello.
Il design è quello classico che da sempre caratterizza i modelli Philips degli ultimi anni, ma è piuttosto rinnovato rispetto alle versioni precedenti, sembrando anche più solido durante l’utilizzo.

Una delle caratteristiche che più preferisco è sicuramente l’agilità della testina; questa riesce a seguire perfettamente i contorni del viso e cattura senza fatica i peli indipendetemente dalla direzione di crescita, senza però irritare la pelle. La tecnologia utilizza per renderla tale è chiamata 360-D.

Le lame sono autoaffilanti, mentre il motore è in grado di regolare la propria potenza a seconda della densità e durezza della barba, riuscendo quindi ad adattarsi alla persona senza mai risultare eccessivamente aggressivo o troppo blando.

Molto interessanti anche i vari accessori, che vanno dal trimmer di precisione incluso direttamente nel retro del rasoio elettrico, alla base di pulizia e ricarica che viene inclusa in alcune versioni di questo modello, come quella descritta in questa pagina.

Sempre nella confezione trovano posto una comoda custodia da viaggo ed una base dove poter riporre il rasoio anche a caricare.

Indubbiamente un top gamma che si fa rispettare e ciò viene chiaramente rispecchiato anche nel prezzo che non è dei più bassi. Se cerchi il massimo però, questo modello è secondo me la scelta giusta.

Philips S5588/30

Philips S5588/30

Se l’obiettivo è quello di massimizzare il rapporto qualità prezzo, fra i rasoi elettrici Philips questo potrebbe essere la scelta a te più adatta.

Personalmente credo anche che si tratti di un ottimo prodotto per chi ha una pelle molto delicata, dato che grazie ad alcuni accorgimenti tecnici riesce ad essere particolarmente gentile e permissivo con le passate ma al contempo potente.

Anche su questo modello è presente il sensore che regola la potenza del motore a seconda del caso e la testina con tecnologia 360-D che riesce ad essere particolarmente snodata.

In questa versione viene fornito solamente con il rasoio, il caricatore e la custodia da viaggio, ma è possibile spendere un pò di più per avere come accessorio extra anche la base di ricarica e pulizia che è presente sui modelli della serie 9000.

Una cosa a cui fare attenzione: questa è una serie che ha avuto molto successo, ed in vendita è possibile trovare anche molte edizioni più “vecchie”. Si tratta comunque di ottimi rasoi, che forse proprio per questo motivo puoi riuscire a prendere per un prezzo più basso rispetto all’ultima versione, senza però compromettere eccessivamente sulla qualità.

Philips S6640/44

Philips S6640/44

Rispetto agli altri modelli della lista, questo è un pò più vecchio, ma ho comunque deciso di inserirlo per uno specifico motivo.

Nonostante stia pian piano uscendo di produzione si tratta di un ottimo rasoio, che proprio per via della sua uscita viene adesso proposto ad un costo secondo me molto interessante nonostante la qualità rimanga piuttosto alta.

A livello di prestazioni e caratteristiche è una via di mezzo fra il serie 5000 e il serie 9000 inseriti all’interno di questa lista. Anche in questo caso il prodotto è piuttosto delicato, e se la tua pelle è particolarmente sensibile o si irrita facilmente potrebbe essere il tuo fedele compagno di rasatura.

Nella confezione oltre al rasoio trovano posto il cavo di ricarica, una custodia da viaggio e anche una sorta di trimmer di precisione che deve essere però montato al posto della testina per la rasatura.
Nelle vecchie versioni di rasoi Philips infatti, il trimmer di precisione non era integrato direttamente sul corpo del rasoio stesso, risultando quindi un pò scomodo da utilizzare.

Philips S3233/52

Philips S3233/52

La serie 3000 è un classico nel mondo dei rasoi Philips, con un design che è stato praticamente utilizzato sia dai nostri genitori che dai nostri nonni.

Recentemente questa serie è stata oggetto di una rinfrescata in termini di linee e materiali, e credo che sia stata davvero un’ottima idea per svecchiarla un pò, come potete vedere dalla foto del modello che ho inserito qui sopra.

Si tratta di un rasoio piuttosto base che è però in grado di svolgere il suo egregio lavoro, specialmente se non hai particolari esigenze e vuoi un prodotto solido, economico e senza particolari accessori.

Nonostante il design molto differente rispetto ai rasoi elettrici mostrati qui sopra, devo dire che la testina è piuttosto flessibile e riesce a seguire molto bene i movimenti e i contorni del viso.

Fra le altre caratteristiche da evidenziare troviamo sicuramente l’autonomia di 1 ora che viene raggiunta con un tempo di ricarica equivalente—un qualcosa di non scontato sui modelli di fascia più bassa—ed il trimmer di precisione sul retro del rasoio.

Il livello di ricarica viene segnalato grazie a tre tacche luminose presenti sul corpo del rasoio e, nonostante il prezzo davvero contenuto, questo modello è impermeabile e può essere utilizzato in modalità wet & dry.

Philips OneBlade Pro QP6550/30

Philips OneBlade Pro QP6550/30

Sicuramente, fra i prodotti inseriti in questa lista, il rasoio elettrico Philips One Blade Pro è uno dei più particolari.

Questo rasoio non ha la solita testina rotante, piuttosto una tecnologia ibrida che lo fa assomigliare un pò ad una grossa lametta da barba. È un modello sicuramente da considerare se oltre alla semplice rasatura hai necessità di rifinire alcune parti, radere i peli sul corpo o comunque creare stili più complessi.

Se ad esempio hai un pizzetto o un balbo, questo potrebbe essere decisamente il modello giusto, in quanto oltre che a tagliare puoi anche regolare la barba a diverse lunghezze, grazie agli accessori inclusi nella confezione.

Nella versione indicata in questa pagina infatti, è possibile trovare:

  • Il rasoio elettrico
  • Un pettine che permette di regolare la barba o i peli sul corpo ad una lunghezza compresa fra 0.4 e 10 millimetri
  • Una guardia di protezione per la pelle—nel caso tu voglia utilizzarlo per raderti il corpo
  • Un pettine per il corpo di lunghezza fissa a 3 millimetri

Insomma, sicuramente non è il consueto rasoio elettrico che siamo abituati a vedere, ma si tratta di un modello interessante per chi ha diverse necessità.

Oltre alla versione Pro del OneBlade ne esiste anche una “standard” e più economica. Non credo sia però in grado di competere con i modelli presenti all’interno di questa lista.

Perchè scegliere un rasoio elettrico Philips

scegliere il rasoio elettrico

Un rasoio elettrico Philips è una sorta di garanzia.

Fra i prodotti dedicati alla rasatura della barba infatti, i modelli prodotti da questo marchio riescono sicuramente distinguersi dalla massa in termini di qualità, funzionalità e capacità di fare il propdio lavoro.

Non solo; la grande varietà di modelli permette di avere un rasoio elettrico praticamente adatto a qualunque esigenza o barba.

Una nota va però fatta in merito alla tipologia di rasoi che viene prodotta da Philips. Questi sono tutti infatti di tipologia a testine rotanti.
Non c’è nulla di male ovviamente, ma alcune persone semplicemente si trovano meglio con i rasoi a lamina, e non troveranno quindi in Philips il modello oggetto della propria ricerca.

Personalmente credo si tratti solo di una questione di abitudine, ma d’altro canto ognuno ha le sue preferenze.

Le diverse Serie

Nella prossima sezione di questa guida relativa ai migliori rasoi elettrici Philips, vi mostro quelle che sono le carattetistiche puculiari di ognuna delle diverse serie proposte dal noto marchio.

Una premessa importante: spesso noterai come per ogni serie sia presente più di un modello, che viene poi caratterizzato da diverse sigle.
Ad esempio nella Serie 9000 due fra i modelli disponbili sono l’S9987/55 e l’SP9872/22.

Quello che cambia in questi casi ha prettamente a che vedere con il numero di accessori inclusi e, talvolta, piccole differenze nel design o qualche particolare caratterstica.

A livello di funzionalità e capacità di taglio, però, i modelli sono pressocchè equivalenti. Fai attenzione quindi a scegliere il rasoio elettrico Philips giusto e con la tipologia di accessori che andrai poi ad utilizzare.

Il rischio, altrimenti, è quello di pagare per accessori e prodotti che non andrai mai ad utilizzare e sprecherai quindi soldi.

Serie 9000

La Serie 9000 è la punta di diamante della linea Philips quando si parla di rasoi elettrici.

Fra le caratteristiche principali troviamo infatti:

  • Lame Dual SteelPrecision, autoaffilanti e in grado di compiere 150.000 operazioni di taglio al minuto
  • Tecnologia SenseIQ che rileva densità e durezza dei peli e adatta la potenza del motore di conseguenza
  • Sensore Pressure Guard che avvisa con dei segnali colorati se la pressione che si sta applicando è eccessiva, giusta o debole

Si tratta sicuramente di una linea di rasoi adatta a chi non vuole particolari compromessi sotto questo punto di vista.

Esiste un’altra varia della serie 9000 che prende il nome di Prestige.

Nonostante il nome sia lo stesso della Serie 900, questi rasoi sono una serie a sé stante e non un semplice redesign.
Secondo Philips la serie Prestige è la migliore mai realizzata fin’ora, con un corpo totalmente realizzato in alluminio spazzolato—e non plastica—una capacità di taglio eccezionale in grado di farsi strada anche su una barba di 7 giorni, oltre ad altre funzionalità particolari come la ricarica wireless.

Personalmente credo siano rasoi elettrici validissimi, ma chiaramente il costo tende ad essere piuttosto elevato.

Serie 7000

Un rasoio elettrico Philips della serie 7000 è secondo me la perfetta scelta per chi ha una pelle particolarmente sensibile.

Anche questa serie include tecnologie interessanti come il sistema Skin Glide che protegge la pelle dalle irritazioni, il sensore motion control che aiuta nella rasatura e testine flessibili dotate di tecnologia 360-D, in grado di renderle particolarmente flessibili.

L’unica cosa che personalmente non mi porterebbe a prendere un Serie 7000, è che con poca differenza di prezzo si potrebbe prendere la serie superiore. Tuttavia, come dicevo, in caso di pelle particolarmente sensibile questa scelta potrebbe comunque avere molto senso.

Serie 6000

La serie 6000 è simile alla precedente, ma monta lame MultiPrecision invece che SteelPresion, vesione che troviamo solo nelle linee di punta.

Anche in questo caso il rasoio è particolarmente adatto alla pelle delicata senza però compromettere la qualità della rasatura della nostra barba.
Secondo me si tratta di ottimi modelli, spesso poco pubblicizzati o non conosciuti tanto quanto le altre serie.

Si tratta tuttavia di una linea che sembra stia andando fuori produzione.

Serie 5000

Se parliamo di rapporto qualità/prezzo, questo è il rasoio elettrico Philips che fa per te.

Personalmente si tratta della mia Serie preferita prodotta da Philips, e credo che sia un ottimo compromesso fra un pò tutti i diversi prodotti e i rasoi proposti dal marchio.

Si tratta infatti di rasoi piuttosto delicati sulla pelle, in grado però di tagliare la barba efficacemente.

Anche gli accessori disponibili e quelli inclusi in alcune versioni sono molti, in grado quindi di adattarsi praticamente ad ogni persona.

Serie 3000

Questi rasoi elettrici sono caratterizzati da un prezzo contenuto e una buona capacità di radere.

Non aspettarti particolari funzionalità o caratteristiche, ma semplicemente un prodotto che fa il suo lavoro.
Sono secondo me molto validi come rasoi da viaggio o comunque di riserva da avere in casa.
Se ad esempio tendi a viaggiare parecchio e non vuoi richiare di rompere il tuo rasoio principale, potresti prendere un serie 3000 da portare in giro.

Sono infatti molto solidi e davvero difficili da rompere.

Serie 1000

La serie più economica e di base di rasoi elettrici proposti da Philips.

Si tratta di prodotti sicuramente validi, ma la poca differenza di prezzo con la linea discussa qui sopra non giustifica secondo me—opinione molto personale—l’acquisto di questi rasoi.

Come utilizzare un rasoio Philips

usare un rasoio philips

I rasoi elettrici Philips hanno tutti la particolarità di essere a testine rotanti.

Questa tipologia di rasoio differisce da quelli a lamina a livello costruttivo e si caratterizza per avere una serie di lame circolari sulla testina del rasoio.
Il fatto che le lame siano tonde, rende necessario che il rasoio venga utilizzato in una maniera piuttosto specifica.

Durante la rasatura infatti, i movimenti devono essere circolari mentre si sposta il rasoio su tutta l’area del volto dove è presente la barba.
Il vantaggio di questi rasoi inoltre, è che riescono a tagliare efficacemente i peli della barba indipendentemente dalla direzione di crescita.

Questo differisce dal movimento che viene invece effettuato con i modelli a lamina—come i Braun per intenderci—e che è invece in linee rette facendo sotto e sopra con il rasoio.

Questo chiaramente non è di certo un problema, ma se non sei abituato a compiere questa tipologia di movimento e vieni da anni di utilizzo di un rasoio a lamina, potrebbe volerci un pò prima di prencerci la mano.

Allo stesso modo, anche la tua pelle avrà bisogno di abituarsi al nuovo rasoio elettrico. Prenditi quindi del tempo; molte persone infatti, dopo aver cambiato tipologia di rasoio, reputano che la nuova non tagli adeguatamente la barba.

In realtà si tratta solo di una questione di abitudine. Un paio di settimane e dovresti vedere i risultati.

La manutenzione

Sul sito è presente un intero articoli di approfondimento alla manutenzione e alla pulizia del rasoio elettrico, quindi in questa pagina toccheremo l’argomento in maniera piuttosto concisa.

La prima cosa da fare per una buona cura del rasoio, è quella di sciacquarlo sotto la doccia—se lo utilizzi lì—o sotto il rubinetto subito dopo l’utilizzo.
Questo serve a rimuovere al meglio tutti i peli in eccesso che andranno a depositarsi all’interno del rasoio.

In questo caso ci sono però due diverse tipologia di rasoio elettrico philips a cui devi prestare attenzione:

  • Quelli con sistema chiamato “One Touch” e che hanno la testina che si apre come una sorta di coperchio. In questo caso aprila e sciacqua la testina stessa sotto l’acqua.
  • Quelli senza sistema “One Touch”. In questo caso la testina deve essere smontata per essere correttamente pulita, solitamente attraverso un sistema a pressione.

Ti lascio il link a questo utile articolo direttamente preso da sito Philips per approfondire e comprendere meglio.

Se il rasoio che hai scelto è dotato di una base di pulizia, dovrai comunque pulirlo sotto l’acqua dopo ogni utilizzo, in quanto è buona pratica e aiuta ad allungare la vita dell’elettrodomestico.

Per il resto non c’è molta manutenzione da fare.

Se un giorno dovessi però renderti conto che il tuo rasoio non taglia più molto bene, potrebbe essere giunta l’ora di cambiare la testina.

I pezzi di ricambio per questi prodotti hanno un prezzo accettabile e sono di facile reperibilità. Si tratta comunque di un’operazione da fare ogni 2-3 anni circa, a seconda dell’utilizzo che si fa del rasoio.

Conclusione

Con questa guida spero di aver aiutato a scegliere il miglior rasoio Philips fra le tante versioni e i tanti modelli disponibile.

Hai un modello preferito? Fammelo sapere qui sotto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.