Prurito barba: 4 rimedi per fermarlo

Se avete mai provato a farvi crescere la barba avrete notato come durante le prime settimane sia presente un prurito molto fastidioso: generalmente tende a durare per non più di tre settimane, anche se varierà da persona a persona, così come la sua intensità.

Perchè la barba prude ?

Ci sono principalmente due motivazioni alla base del prurito della barba. La prima è la rasatura: questa infatti taglia i peli ad angolo che quando poi riscrescono vanno a strusciare contro la pelle facendola irritare. La seconda causa invece è semplicemente il fatto di avere una pelle secca che dovrà quindi essere idratata a dovere.
Fortunatamente esistono alcuni rimedi per il prurito della barba che vi aiuteranno a sopportarlo meglio finchè non sarà svanito.

1 – Lava la barba

Via via che crescono i peli che costituiscono la barba inizieranno ad accumulare particelle esterne e pelle morta: questo può contribuire a peggiorare la sensazione di prurito ed aumentare l’irritazione.
A questo scopo sarà utile tenere la vostra barba pulita e lavarla utilizzando appositi prodotti come un balsamo ed uno shampoo da barba che devono essere usati un giorno si ed uno no.

2 – Utilizza una spazzola

Spazzolare la barba non solo aiuta a tenerla in ordine ed aiutare a rimuovere le particelle esterne, ma serve anche a distribuire in modo uniforme gli oli idratanti prodotti naturalmente dalla pelle e può essere utilizzata quotidianamente.
Fate attenzione però a comprare una specifica spazzola da barba, dato che le setole differiscono da quelle per capelli e la barba potrebbe venire danneggiata se si usano strumenti non adatti.

3 –  Acquista un olio da barba

L’olio da barba è un prodotto base che dovrebbe essere nell’armadietto di ogni appassionato: non solo rende la barba più soffice, ma aiuta anche ad idratare a fondo la pelle che come abbiamo visto tende ad essere causa del prurito quando diventa secca.

4 – Mangia bilanciato

Come tutti sappiamo un’alimentazione bilanciata e alla base di una buona salute generale, ma non solo: avere un adeguato apporto proteico può aiutare la barba a formare nuove cellule più velocemente, vitamine e minerali aiutano ad avere un’adeguata produzione di sebo (gli oli idratanti naturalmente prodotti dalla pelle) mentre i grassi cosiddetti buoni sono necessari alla produzione degli ormoni tra cui troviamo il testosterone, fondamentale per la nostra barba.

Commenti

commenti