Lamette da barba migliori: quali sono e come scegliere

Che siano per un rasoio di sicurezza o una shavette, scegliere le lamette da barba giuste può fare sicuramente la differenza: alla fine, sono proprio queste che sono responsabili della qualità di taglio del rasoio.

Certo, ad essere onesti qualsiasi lametta monterete sul vostro rasoio avrete una capacità di taglio superiore a quella degli usa e getta o dei rasoi elettrici. Ci sono però degli accorgimenti che possono aiutarvi a ridurre eventuali irritazioni e rendere la rasatura più rapida in base al vostro tipo di barba e pelle.

In questa guida vi mostro quali sono le migliori lamette da barba in cui mi sono imbattuto e cercherò di orientarvi nella scelta in base all’utilizzo che ne fate ed il tipo di barba che avete.

Migliori lamette da barba

Foto Prodotto Descrizione Link
Feather Hi Stainless Affilatura: alta
Aggressività: alta
Durata: bassa
Astra Superior Platinum Affilatura: alta
Aggressività: media
Durata: alta
Wilkinson Classic Affilatura: media
Aggressività: bassa
Durata: media
Kai Affilatura: alta
Aggressività: alta
Durata: media
Derby Extra Double Edge Affilatura: media
Aggressività: media
Durata: media

Feather Hi Stainless

lamette per barba feather

Qualità
Costo
Valutazione

Queste lamette per barba della Feather sono prodotte in Giappone e sono oramai presenti sul mercato dal 1964, un dato che sicuramente fa riflettere in quanto apprezzate da molti appassionati.
Sono ricoperte in platino ed hanno una affilatura molto alta, con un angolo che le rende anche molto aggressive, permettendogli di districarsi facilmente anche tra le barbe più dure. Proprio per questo motivo sono però sconsigliate ai neofiti, ed ideali per chi ha invece esperienza nel campo e possiede una buona tecnica di rasatura.

Prima dell’acquisto è bene anche considerare il tipo di rasoio che si possiede: se è molto pesante o di tipologia open comb fate attenzione, specialmente quando si passa in punti più antipatici come ad esempio sotto la mandibola. Possono essere spezzate a metà per essere inserite in una shavette, ma è bene fare molta attenzione nel farlo.
Personalmente credo siano le lamette da barba migliori quando si cerca qualcosa di duro e crudo. La durata è l’unico limite che hanno e si attesta intorno alle 2 rasature. Il costo non è dei più economici ma nemmeno eccessivo.

Pro

  • Affilatura eccellente
  • Reperibilità
Contro

  • Durata


Astra Superior Platinum

astra superior platinum

Qualità
Costo
Valutazione

Le Astra Superior Platinum, talvolta chiamate semplicemente Astra verdi per distinguerle dalle blu di qualità inferiore, sono molto popolari nel mondo della barba. La compagnia è stata acquista un pò di tempo fa dalla Gillette e la loro produzione avviene in Russia.

Sono molto versatili ed hanno la caratteristica di abbinare un alta affilatura con un medio-bassa aggressività. Questo le rende una buona scelta di lamette da barba per pelli sensibili che riescono a farsi strada anche nelle barbe più dure.
Un altro punto di forza è la loro durabilità: non è raro infatti utilizzarle anche per 5 o 6 rasature senza che perdano il filo. Molto diependerà comunque dalla vostra tipologia di barba.

Vengono in genere vendute in cartoni da 100 ad un prezzo davvero allettante, rendendole anche uno dei migliori prodotti nella sua categoria per quando riguarda il rapporto tra qualità e prezzo.

Pro

  • Bilanciate tra aggressività e affilatura
  • Durata
Contro

  • Nessuno da evidenziare


Wilkinson Classic

lamette wilkinson classic

Qualità
Costo
Valutazione

Queste lamette da barba della Wilkinson sono un’ottima scelta per i principianti, essendo dotate di una media affilatura che gli permette di scorrere facilmente combinata ad una bassa aggressività. In questo modo potete fare pratica evitando il più possibile di tagliarvi.

Ciò che le rende molto docili in combinazione con l’angolo con cui la lama è stata tagliata è il processo con cui vengono prodotte. Sono infatti rivestite da ben 3 diversi strati: cromo per prevenire la corrosione, ceramica per la durabilità, e teflon per evitare irritazioni.

Sono prodotte in Germania e sono molto facili da reperire; vengono vendute insieme ad un piccolo dispenser che le mantiene in ordine. La loro durabilità è molto buona ed il costo contenuto.

Pro

  • Ottime per principianti
  • Facili da repetire
Contro

  • Nessuno da evidenziare


Lamette KAI

lamette kai

Qualità
Costo
Valutazione

Le lamette da barba KAI sono un altro prodotto Giapponese, in particolare da un’azienda che produce coltelleria e che ne sa qualcosa quindi in quanto ad oggetti taglienti. Si affermano come rivale diretto delle Feather, essendo molto aggressive a capaci di tagliare pressoché di tutto senza troppi problemi.

Una caratteristica di queste lame è la loro anonimità: al contrario delle altre lame sono infatti incartate in una semplice carta bianca e su di esse non è stampato nel il logo ne i soliti numeri che servono ad identificare il lato della lama. Non lasciatevi ingannare, l’acciaio di cui sono fatte è di altissima qualità.

Il costo per lama è molto elevato, probabilmente uno dei più alti nella categoria, e vengono vendute in blister da 5. Anche qui sconsiglio l’acquisto a chi non ha ancora buona familiarità col con il mondo dei rasoi di sicurezza o mano libera.

Pro

  • Affilatura eccellente
  • Buona durata
Contro

  • Costo elevato
  • Non facili da reperire


Derby Extra Double Edge

Qualità
Costo
Valutazione

Le Derby Extra sono lamette Svedesi che vengono prodotte in Turchia e sono state nel mercato da anni.
Grazie alla loro affilatura ed aggressività media sono molto popolari tra i principianti. Proprio per questo motivo hanno però la fama non molto positiva di procurare tagli. In realtà ciò è dovuto al semplice fatto che chi sta imparando non possiede una tecnica non molto buona e si taglia facilmente. Se le avete abbandonate dopo il periodo iniziale vi consiglio di provarle di nuovo per ricredervi. Le suggerisco vivamente anche a chi ha la pelle sensibile.

Altri due punti a favore che mi sento di elencare sono la costanza nella loro produzione (difficilmente escono lotti difettosi) e la linea tratteggiata che permette di romperle facilmente per essere inserite in una shavette. In realtà se quest’ultimo è il vostro utilizzo primario potete acquistarle già spezzate a metà.

L’unico difetto che mi sento di elencare è che non eccellono per durata, la quale viene però compensata da un prezzo davvero irrisorio.

Pro

  • Ottime per i principianti
  • Costo accessibile
Contro

  • Durata limitata


Bonus: pacco misto ed altri marchi da considerare

Se anche dopo aver letto le informazioni qui sopra non sapete decidere, potete recarvi su Amazon ed acquistare uno dei pacchetti misti a disposizione. In questo modo potete provare diversi marchi in modo da trovare le migliori lamette da barba adatte alle vostre esigenze senza dover acquistarle singolarmente.

Altre marche che potete tenere in considerazione sono:

  • Personna Platinum: buone per i principianti, molto bilanciate tra aggressività e affilatura
  • Polisilver Super Iridium: molto affilate e durature. Peccato che siano difficili da reperire in Italia

Fattori da considerare nella scelta delle lamette da barba

Livello di affilatura e aggressività

E’ molto comune pensare che lamette da barba più affilate corrispondono ad un prodotto di migliore qualità: ci sono casi in cui questo è in realtà falso e molto dipende dalle preferenze personali.
Ci sono diversi fattori da valutare ed è sempre un gioco in cui bisogna rinunciare a qualcosa per ottenere altro.

Ad esempio acquistare lame più affilate può essere un’ottima scelta per chi ha una pelle sensibile dato che serviranno meno passate per sbarazzarsi della barba, riducendo così le irritazioni. Allo stesso tempo però con lame molto affilate è più semplice procurarsi tagli e graffi. Le lame meno affilate invece riducono di molto la possibilità di tagliarsi, ma richiedono più passate per essere efficaci.

Un altro fattore da considerare è poi l’aggressività: questo parametro si riferisce a che angolo è stato dato alla lama e influisce, insieme all’affilatura, sul tipo e la capacità di taglio.
A questo scopo trovare il giusto bilanciamento tra il livello di affilatura e quello di aggressività più adatto a voi è una questione di tentativi: quello che funziona per altri non è detto che vada bene anche per voi.

Tipologia di barba

Ognuno di noi è diverso dall’altro e questo è vero anche per il tipo di barba e si riflette sulla scelta delle lamette per rasoio di sicurezza che andrete a scegliere.
In linea generale più spessa e dura la vostra barba è, più aggressivi dovrete andare come tipologia di lama, mentre barbe più morbide possono essere tagliate utilizzando lame più dolci.

Una considerazione a parte va fatta nel caso in cui soffriate di qualche patologia della pelle particolare come ad esempio l’acne, dove sarà quindi consigliabile utilizzare lamette meno estreme ed un rasoio closed comb o regolabile per evitare tagli.

Tipologia di rasoio utilizzato

Se utilizzare una shavette questo non è un fattore decisivo, ma utilizzando un rasoio di sicurezza ha senso scegliere delle lamette che bene si adattino con quest’ultimo.
Se avete un rasoio “open comb” (o a pettine aperto) che è già aggressivo di suo, attenti a scegliere lame altrettanto affilate dato che il risultato potrebbe essere alquanto intenso.

I closed comb invece funzionano piuttosto bene con tutti i tipi di lama, metre quelli regolabili sono un mondo a parte, e permettono quasi infinite combinazioni con le quali sperimentare.

Livello di esperienza

Anche se si tratta di un processo piuttosto veloce, imparare come radersi con un rasoio di sicurezza o una shavette richiede pratica. Proprio per questo motivo se non siete molto esperti è bene cominciare con lamette da barba dotate di un livello di affilatura basso in modo da scongiurare la possibilità di tagli eccessivi. Man mano che la tecnica si affina potete poi dirigervi su prodotti più aggressivi come le KAI o le Feather se ne avete la necessità.

Sperimenta !

Eventualmente troverete il vostro marchio e modello di lamette da barba preferito che funziona bene con la vostra barba e che diventerà la vostra prima scelta. Proprio per questo motivo, in particolare nella fase iniziale, è bene provare più varianti possibili (non mi stancherò mai di sottolineare questo punto !)

A questo scopo esistono dei pacchetti misti come quello di cui abbiamo parlato qui sopra e che contengono diverse tipologie di lamette così da darvi modo di provarle.


Consigli aggiuntivi

Assicuratevi di avere tutto il necessario prima di cominciare la rasatura. Mi riferiscono a pennello, saponi o creme da barba e tutti gli accessori annessi.
Nonostante il tipo di lamette da barba che scegliete influisce sul comfort di rasatura, molto dipende anche dalla fase di preparazione.

Bisogna prima di tutto assicurarsi di avere il tempo necessario: radersi con un rasoio di sicurezza richiede infatti più del solito (specialmente se siete abituati a quello elettrico). Idratare per bene la pelle aiutandosi con del sapone da barba (o schiuma se preferite) è la chiave per prevenire le irritazioni.

Un’altra cosa su cui tenere un occhio è la direzione in cui i vostri peli crescono in ogni zona del vostro volto. Il mio consiglio è quello di effettuare 3 passate. Cominciate nello stesso verso in cui il pelo cresce, passate poi la lama lateralmente rispetto alla direzione di crescita e concludete poi con una passata contropelo.

Questo servirà a garantirvi un effetto liscio indipendentemente da quale lametta da barba state utilizzando.

Fate anche attenzione a mantenere un angolo di circa 30 gradi durante la rasatura.
All’inizio non è semplice, specialmente se si proviene dal mondo della lamette usa e getta, in quanto i produttori posizionano la lama nel giusto angolo quando producono questa tipologia di rasoi.


Conclusione

Sperando di avervi chiarito le idee ed avervi indirizzato nella scelta delle lamette da barba migliori per le vostre esigenze concludo qui l’articolo. Se non ne avete ancora uno, vi segnalo questa guida che ho scritto per aiutarvi a scegliere un rasoio di sicurezza.

Un pensiero riguardo “Lamette da barba migliori: quali sono e come scegliere

I commenti sono chiusi