Come lavare la barba: una guida passo passo

Quando si decide di farsi crescere le barba è importante fin da subito far proprie una serie di abitudini così da poter ottenere risultati soddisfacenti.

Lavare la barba è indubbiamente una delle pratiche che dovremmo integrare fin da subito nella nostra routine. Man mano che cresce essa tende infatti a catturare particelle esterne come polvere e polline, rendendola un terreno fertile per i batteri – e le allergie.

Questo è vero soprattutto nei mesi più caldi come l’estate, dove anche il sudore porta a sgradevoli odori e rischia di amplificare i problemi elencati sopra.

Il lavaggio diventa quindi necessario ed aiuta a schivare inconvenienti come quello del prurito o della forfora, che spesso si incontrano nelle fasi iniziali di crescita – ma non solo.

In questa guida vi spiego passo passo come lavare la barba in modo efficace e quali prodotti scegliere.

Quali prodotti utilizzare

I prodotti che dobbiamo utilizzare quando laviamo la barba dovrebbero essere appositamente formulati per questo compito.

In commercio esistono molti detergenti da barba contenenti ingredienti naturali e di qualità . Questi sono specificamente formulati ed oltre ad essere delicati – non andando quindi a privare del tutto la barba dei suoi oli naturali – vengono spesso arricchiti con balsami in grado di ammorbidire, districare ed idratare.

I normali shampoo per capelli o bagno schiuma sono troppo aggressivi ed andrebbero evitati, o si rischia di danneggiare la propria barba ed andare incontro a problemi come le irritazioni.

Scegliere uno shampoo da barba di qualità è importante

Per approfondire e aiutarvi nella scelta vi invito a leggere l’articolo che parla degli shampoo da barba presente qui su BarbaIncolta.

Lavare la barba: gli step da fare

Ora che abbiamo visto perchè lavarla e quali prodotti utilizzare vediamo come fare.

Iniziamo !

Step 1: Bagna la barba acqua alla giusta temperatura

Il primo passo è quello di bagnare la nostra barba in modo da poter poi ottenere un sapone cremoso.
La temperatura dell’acqua è fondamentale e dovrebbe essere tiepida in modo da aiutare ad aprire i pori e distendere la pelle.

Troppo calda rischia di danneggiare i peli, troppo fredda e la pelle andrà a tendersi chiudendo i pori.

Step 2: Applica il sapone

A questo punto prendete il vostro sapone, shampoo o detergente – come preferite chiamarlo – ed iniziare ad applicarlo sulla barba.
È meglio utilizzarne piccole quantità e poi aggiungere se necessario piuttosto che ritrovarsi con un eccesso.

Mentre lo applicate dovreste ottenere una schiuma più o meno corposa – questo varia da prodotto a prodotto.
Molto importante in questo passo è massaggiare per bene la barba e la pelle sottostante con la punta delle dita e movimenti circolari, assicurandosi che lo shampoo penetri a dovere.

Questo aiuta a lavare la barba efficacemente andando al contempo ad idratare e riattivare la circolazione.

Step 3: Risciacqua

Sempre con dell’acqua tiepida, è ora arrivato il momento di risciacquare la barba, avendo cura di rimuovere tutti i residui di sapone.
Il modo migliore per far ciò è partire dall’alto lavorando poi verso la parte più bassa della nostra barba.

Step 4: Asciuga e pettina

olio per la cura della barba

Ora che abbiamo finito di lavare la nostra barba possiamo finalmente passare all’asciugatura.
Per far ciò consiglio di utilizzare un asciugamano ed evitare di utilizzare il phon, specialmente a temperature elevate: si rischia infatti di danneggiare i peli.

Questo è anche il momento in cui potete applicare il vostro olio da barba preferito e spazzolare per dare ordine.

Quanto spesso ?

Ogni quanto lavare la barba ? Questa è una domanda che mi viene posta molto di frequente e, come avrete immaginato, la risposta è: dipende.

Generalmente lavarla una volta ogni due/tre giorni è buona pratica e ben si adatta alla maggior parte delle persone.
Se notate che non si sporca particolarmente e non crea fastidi come prurito o irritazione potete far correre anche qualche giorno in più fra un lavaggio e l’altro.

Allo stesso modo se la vostra barba si sporca eccessivamente – come capita a chi lavora ad esempio in un cantiere o similari – potete lavarla anche tutti i giorni. Questo a patto di utilizzare un detergente/shampoo appositamente formulato che non sia troppo aggressivo.

Conclusione

Come al solito spero che le informazioni contenute in questo articolo sul lavaggio della barba vi siano state utili e vi aiutino nella cura necessaria giorno per giorno a sfoggiare una barba di cui essere fieri !

Sentitevi liberi di lasciare un commento se avete domande o anche consigli su come migliorare l’articolo !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *